The Web Poetry Corner
DreamMachineThe Web Poetry Corner is a Dream Machine Site
The Dream Machine --- The Imagination of the World Wide Web
Google

The Web Poetry Corner

Sophie Ricka

of

Rome, Italy

Home Authors Alphabetically Authors Date Submitted Authors Country Submission Rules Feedback



If you have comments or suggestions for Sophie Ricka, you can contact this author at:
lilirick@yahoo.com (Sophie Ricka)


Find a book store near you, no matter where you are located in the U.S.A.!


Cerzan

...the best independent ISP in the Twin Cities

Gypsy's Photo Gallery


ll Mio Rè

by

Sophie Ricka

Creerò per tè un firmamento,
Ove farti regnare in assoluto.
Intarsierò una corona,
Fatta di stelle d’oro e d’argento.
Inventerò l’eterna primvera,
Per sudditi avrai tanti fiori.
Ti coprirò con un mantello
Fatto di pianto d’amore.
Tù, unico, sarai sovrano,
In quell’immensità inventata.
Per scettro, avrai il mio cuore.


L’Aquila

by

Sophie Ricka

Con le ali basse,
l’audacia sottomessa,
Mi ranniccherò tremante,
Come un’aquila domàta.
Quando troverò, chi aprirà
Le porte del mio cuore
Con armoniose parole
E tanto, tanto, amore.


Vorrei

by

Sophie Ricka

Essere sole, baciarti la fronte,
Essere acqua pura di una fonte.
Un seme da tè coltivato,
Spigare grano ed essere gustato.
Fare parte della tavola bandita,
Essere pane fra le tue dita.
Vorrei, vorrei essere,
Il primo pasto, per saziarti.


Là Ovunque

by

Sophie Ricka

Con tè, mio adorato,
Con tè, amore immenso,
Vivrò tutta la vita,
Con gioia senza limiti.
Insieme, saliremo l’infinito,
Là ove tutto è silenzio,
Gli anni scoreranno via,
Coronati di petali di rose.
Lì vivremo testimoni
Di questo eterno amore.


Sè Fossi Fiore

by

Sophie Ricka

Se io fossi ruggiàda e diventassi un fiore,
Tramuterei in petali il mio cuore.
Vedendomi nel tuo giardino,
Mi raccoglieresti per tenermi vicino.
Riempieresti vasi di pioggia
Che dal cielo scende,
Per darmene ogni giorno lentamente.
Io, di notte, fiore affranto,
Mi tramuterei in grande manto.
Avvolgerei con esso tè sereno,
Per farne seme del mio seno.
Ti lascerei fiorire piano, piano,
Per dirti ogni giorno quanto ti amo.


Momenti

by

Sophie Ricka

Sarò là, ove il vento impazzito,
Fermerà la sua folle corsa.
Al tramontare del sole,
Avrò, forse, il tuo amore.
Sorgerà la luna con un sorriso,
Trasportando tè, che ho tanto atteso,
Risveglierà i nostri sensi,
E la gioia di quei momenti.


Primavera

by

Sophie Ricka

Le viti si preparano
Ad essere vendèmmiate.
L’arancio è in fiore,
La natura è viva, rinata.
Gli uccelli cinguettano,
Cantano alla vita.
Gli alberi sbocciano,
Fiorisce la Primavera.
La bellezza si propaga,
Tutto intorno si dilaga.


Caparbia

by

Sophie Ricka

Scenderò ove mi hai trasportato,
Sul palcoscenico della vita,
Ti ammazzerò con un fiore,
E la dolcezza di primevera,
Mio adamitico emisfero.


Il Principe

by

Sophie Ricka

Da bambina, quando ti inventavo,
Correvo dentro il bosco, lì t’incontravo.
Seduti sulla sponda di un giallo fiume,
Avevi un cappello con colorate piume.
Sentivo un tonfo al cuore, mi parlavi piano,
Carrezzando dolcemente la mia mano.
Una spada di luce ai tuoi piedi si posava,
M’impaurivo perchè ci allontanava.
Tù la prendevi e con essa sparivi.


Ululo

by

Sophie Ricka

Percorro la strada guidatami dal cuore,
In un ciclone di fiamme e luci.
Nelle notti di luna piena,
Ululo al tuo amore per averti.
Come un cane, sò di appartenerti.
Mi chiami, con voce persuadente..
Raggiungo il tuo nido d’amore.
Fai quel che ti viene in mente.
Scatto per ribellarmi al tuo volere,
Ma e dolce sottostare al tuo piacere.


L’incontro

by

Sophie Ricka

Ebbri e felici fummo, quel giorno
Che ci incontramo,
Giurandoci amore etèrno,
Insieme ad affrontare l’ignoto.
Creati noi fummo, per amarci,
Stare insieme e cullarci,
Dall’amore racoglierne il seme.


Stella Cadente

by

Sophie Ricka

A San Lorenzo cadono le stelle.
La più lucente unica e rara,
Con le altre lune bazzìcava.
Splendente, è caduta fra la gente.
Prima che ai tuoi piedi essa cadeva,
D’una luce propria si vantava.
Addesso, vive nel tuo pianeta,
Non più stella, ma, tuo baco da seta.


Pettirosso

by

Sophie Ricka

Pettirosso, con il tuo canto,
Hai incasinàto il mio firmamento,
L’ingranaggio, l’equilibrio, e
L’armonia in cui m’ero rinchiusa.
La vita nuova, che in me hai destato,
Senza di tè, non potrò conservarla.
Non puoi destarmi e poi volàr via,
Lasciandomi attonita e confùsa.
Ora, tù sei il mio cuore, l’anima splendente.
Il mio respiro, tù, pensiero costante,
Fai parte della mia mente.
Mi rebello, perchè in tè sprofondo,
Non volar via, pettirosso d’un altro mondo.


Incenso

by

Sophie Ricka

Non c’è niente che mi placa,
Qundo tu non ci sei.
Mi basti, perchè sei immenso,
In te vedo tanta beltà.
Non saprei inventarti,
Se tu non esistesi,
Così come tu sei,
Mio incenso.


Unione

by

Sophie Ricka

Assaporando ciò che è la vita,
Vado cercando verità evidenti,
Ove la logica suggerisce.
Tè ho cercato, amore sognato,
Pieno di verità sorprendenti;
Dopo lungo vagare, ti ho trovato,
Il paradiso m’hai regalato.
Custodirò per tè il mio amore,
Tù il mio adorato, tù il mio bene.


Arte d’amare

by

Sophie Ricka

Cantami miriade di dolci parole,
Stordiscimi con la musica dell’amore.
Disegna con i tuoi occhi sul mio corpo,
Arabeschi d’amore.
Suona con le tue dita,
Le corde dei mei sensi.
Riempiemi il cuore.


Placata

by

Sophie Ricka

Luce dell’alba i tuoi occhi,
Rapiti da spazi velati,
Guardano le grigie nuvole,
In sembianze da tè volute.
Si posano, soave su di mè,
Carrezando il mio corpo,
Placato dal desiderio.


Il giullare

by

Sophie Ricka

Quando tù sei con mè,
Non sò dirti quel che vorrei.
Guardando i tuoi occhi,
Mi confondo come scolaretta.
Affogo d’amore, al tuo cospetto,
Batte forte, forte, il petto.
Divento un giullare divertente,
Spensierata, e anche mordente.
Un sentimento mai provato;
Tu, mi hai soggiocata?


Per tè

by

Sophie Ricka

Vorrei essère un cigno, un cane,
Un volo di gabbiani, una foresta.
Essere acqua, per dissèrtarti.
Profumo, per starti addosso.
Essere una margherita,
Sfogliata dalle tue dita.
Vorrei che tù, fossi i miei occhi,
Le mie mani, il mio corpo, l’anima.
Tù perla nera, fra i miei bianchi seni.


Amore Adolescente

by

Sophie Ricka

Noi, adulti innamorati come due adolescenti,
Gallopiamo i giorni e le notti.
L’amore che viviamo è fuoco ardente,
Ci divora senza spegnersi.
È ruggiada di un sereno mattino,
Questo amore è sempre sveglio.
Giovane nei nostri cuori,
Riempie la nostra vita,
È vortice e avvertenza.
Noi inamorati, adulti,
Come due adolescenti,
Ed il cuore di bambino.


Milioni

by

Sophie Ricka

In tè, sazio il mio spirito,
Bevo di tè, del tuo amore.
Nelle notti di buio infinìto,
Piena di paure, scopro il cuore.
La fiamma che arde in mè,
Ha luce viva, viene da tè.
Tù ciclone, luci sfavillanti,
Prezioso sei, millioni di brillanti.


L’Ubriaca

by

Sophie Ricka

Con amarezza infinita,
Sudando, con grande fiato,
Ogni cosa che ho avuto,
Dalla vita sono segnata .
Speravo di incontrare
l’amore che non avevo.
Sei apparso all’improvisto,
Lasciandomi trafelata,
Vino del mio tino,
Mi hai ubriacata.


Guerriero

by

Sophie Ricka

Tù, mio canto, mia sofferenza,
Mio guerriero forte, vincente,
Tù crepesculo, mia incoerenza.
Mia giada preziosa, trasparente.
La tua spiga, matura al mio prato,
Mio cuore, per mè tù sei nato.


Verso Eden

by

Sophie Ricka

Inseguendo fiumi d’oblio,
Il tuo corpo trova il mio,
Le tue mani su di mè,
Suonano tanti brani scelti.
La tua bocca mordendo,
Mi sussura parole nuove.
I tuoi occhi scintillanti
Mi trasportano aldilà.
Felici di essere amanti,
Cavalchiamo insieme l’alba,
Verso il giardino dell’Eden.


Selvaggio

by

Sophie Ricka

Questo nostro amore è selvaggio,
Fiero, come un leone nella savana.
Potente, grande nell’universo,
Puro, come un bambino in fasce.
Un uràgano impetuoso esso,
Persistente, non si ferma,
Ogni giorno più gioiso,
Questo amore, nell’eternità.


L’Ancora

by

Sophie Ricka

Mi appaghi l’anima e spirito,
Amandomi come fa un bambino.
Sei dolce, come il suono d‘arpa,
Giostra gioisa, poetico, poderoso.
Questo tuo amore mi giòva,
Sei Plinto e l’ancora della mia vita.


Nel Diario

by

Sophie Ricka

E se ci entrassi anch’io nel diario,
Mio temerario, che m’hai regalato?
Hai scritto per mè, poesie belle,
La beltà che l’amore traspare,
Viva, verde, sempre in fiore.
Mio bene amato, ci ha uniti il fato.
Nelle pagine del diario
L’uno all’altro si esibisce,
Trasudandone felicità ed ebbrezza.


Naufraga

by

Sophie Ricka

Esausta, tremante,
Giacevo sulla spiaggia,
Naufraga.
M’hai raccolta e stretta a tè,
Con fare incorraggiante.
Guardai i tuoi occhi,
Rimasi fòlgorata.
Da quel giorno io vivo
La tua vita.


Dialogo

by

Sophie Ricka

Se nè parlassimo domani?
Addesso, prendi le mie mani.
Andiamo sopra, andiamo a giocare.
Se poi il sonno non viene, ci conviene,
Possiamo parlare, parlare,
Dialogare, e fare, fare_


Sacrificio

by

Sophie Ricka

Sei costantemente una sfida.
Con tè m’arrabbio, poi freno l’ira.
Devo sempre rammentarmi,
Che in amore, son’io a sacrificarmi.
La cosa bella e che mi consola,
Amando come t’amo, il tempo vola.


Gli Uguali

by

Sophie Ricka

Siamo gli uguali, ci assomigliamo.
Un unità siamo, ci amiamo.
Bramosi, impazienti, ci completiamo.
Arroganti, fieri, ci stuzzichiamo.
Inventiamo nuove parole
Dettateci dal cuore.
Amanti robusti, prosperosi,
Siamo tanto orgogliosi.


Goccia

by

Sophie Ricka

Io, inquietante creatura,
Innamorata di tè,
Non trovo la pace in mè.
La mia anima rotola,
Nel lamento dell’amore,
Frantumandosi sulle roccie,
Riemergo nuvola di pioggia,
E scendo sù di tè,
Goccia sù goccia.


Non Pensare

by

Sophie Ricka

Perche’ si prova tanto dolore?
Il destino e’ molto strano.
Quando l’amore muore,
Sei buono, forte, hai cuore,
Ti prendera’ un altro amore.
Devi rinascere alla vita,
Anche’ se l’altro vuol farla finita.
Dimenticare dolori, cio’ che eri,
Rinascere alla sete dei piaceri.
Se la confusione ti assale la mente,
Nel pensare o sei perdente.


Acqua e Sabbia

by

Sophie Ricka

Sai essere tenero solo la notte.
Quando splende la luna, sommiglia a tè.
L’attendo, sono acqua pura,
Mi offro a tè, fiore di cactus.
In silenzio dici tanti cose, tù,
Evanescente pugno di sabbia.


Rabbia

by

Sophie Ricka

Amarti cosi tanto, mi addòlora.
Lo griderò a tutti, in tarda ora,
Vivo per I tuoi occhi scintilanti,
Che posi su di mè, caldi raggianti,
M’accèndi, fai di mè la tua amante.
L’amore che tù dai, è inebriante,
Poi te ne vai, ritorni solitario,
Mi lasci vuota, sola nel sudario.
Attendo allora, che ti affiori in mente.
Di quanto tù per mè, sei importante.


Vissi

by

Sophie Ricka

Ridevo, quando
L’amore mi si offriva.
Gli altri soffrono ancora,
Li illudevo allora.
Vissi, dell’altrui amore,
Finchè ho incontrato te.
Addesso sono di tè innamorata,
Quanto d’amore ero assetata_


Rifuggio

by

Sophie Ricka

Devo scappàre, andare lontàno,
Un ignoto già mi ha preso la mano.
L’amore con te è stato bello, ma
Non voglio più questo fardello.
Devo essere dimenticata,
Dal cuore che ho violato.
Riprendi forza, lascia il deserto;
Io vivrò la vita che ho scelto.


Africa

by

Sophie Ricka

Pensandoci, mi rivedo con tè:
Sotto la pioggia, in riva al mare,
Quando le mie mani inquiete
Venivano a cercarti, amore.
Io da tè vinta, stregata,
Da tè violata, stremata
Mi schiudevo al tuo amore.
Rivedo la nostra folle corsa,
Inseguiti dell’alta marea;
Sulla spiaggia dell’Africa.


I fiori non soffrono

by

Sophie Ricka

Nessuno deve mai soffrìre,
La speranza è l’ultima
A morire.
La vita è bella,
È come un fiore,
Sboccia, cresce, profuma,
poi muore.


La Mia Ora

by

Sophie Ricka

Quando verrà la mia ora,
di salire in cielo, dimostrerò,
che la mia favola terrena
Ogni amore ha consumato.
Nello spazio destinato agli angeli,
Ove le differenze non esistono,
Filtrato attraverso le illusioni.
Starai lì ad aspettarmi,
Aureola splendente,
Arcano sogno d’amore.


Come eravamo

by

Sophie Ricka

Giovani e belli eravamo.
Quante volte ci siamo sussurrati
io ti amo.
Il tempo che tra noi è passato,
tutte le cose belle ha cancellato,
adesso, io non so di chi è la colpa,
tanto ormai, questo non conta.
Quello che è certo ed è triste,
è che il nostro amore ormai
non esiste,
i ricordi degli anni e delle cose belle,
sono andate, volate in cielo,
ormai sono insieme alle stelle.