The Web Poetry Corner
DreamMachineThe Web Poetry Corner is a Dream Machine Site
The Dream Machine --- The Imagination of the World Wide Web
Google

The Web Poetry Corner

Giuliano Bolognini

of

Gubbio (pg), Italy

Home Authors Alphabetically Authors Date Submitted Authors Country Submission Rules Feedback



If you have comments or suggestions for Giuliano Bolognini, you can contact this author at:
giulianobolognini@yahoo.it (Giuliano Bolognini)


Find a book store near you, no matter where you are located in the U.S.A.!


Cerzan

...the best independent ISP in the Twin Cities

Gypsy's Photo Gallery


Essa

by

Giuliano Bolognini

Tutto del tuo mondo è tensione
Tutto del tuo mondo è ansiosa preoccupazione,
nel buio si tendono le membra
incontro vanno ansimando
e contorcendosi il tuo mondo distorto
getta ombra
sull'ombra del mondo.

Inquinando
Corrodendo
Contaminando
la mortalità del tuo braccio
s'avanza sul resto delle cose.
Così ridi
nello spasimo del provare
ad apparire altra donna.

Tu gesto inusuale
tu, ferita della notte,
tu dissolta nel terrore
tu follia del verbo
tu morente
tu languida
tu esangue,
ora inspiri dal delirio delle carni
il tempo giunto dell'eclissi.


Assolo

by

Giuliano Bolognini

Portatori di catrame
Portatori di lampade
di gradi alcolici
di suppellettili firmate,
voi che avete la notte
schiacciata nei portafogli
e i sogni nei pantaloni,
voi portatori di vendette
di discordie e tradimenti,
voi che avete mani
insabbiate nel coito
e un pub per amico,
voi che sentite rantolare l'alba
nei silenzi delle moltitudini,
voi cittadini delle buone intenzioni
voi abitanti di nebbia e promesse:
l'eternità della sera scende
sopra le torri e i campanili di pietra
evitando il contatto minimo
dei suoi occhi
coi vostri occhi.
L'amore rintocca tra le spezie dorate
delle domeniche dei suoi seni,
ma l'odore che ha l'alba
racchiusa nei suoi capelli
voi non saprete mai.
Ignorerete il ponte terrestre
congiunto alla rotazione del cielo,
e di voi nessuno saprà dire
l'Esistenza che vi spinse.

Piccola miopia

by

Giuliano Bolognini

I poeti hanno il potere
di scavare i fiumi, e ostentare stelle
e bersi le maree in un sorso
e sognare lunghe ciglia, addormentate
a forza d'amore;
e vorrei anch'io
suonare l'arpa della notte e marciare
colmo di frutta nei deserti,
anch'io sazio
di specchi e mani di perla
a costo di spine di rose ferite
a costo di spettri,
perchè i poeti sono i bambini del cielo
e della vita sanno meno degli altri.

Passeggiando in nostra compagnia

by

Giuliano Bolognini

Ecco Alice vedi
cos'hai fatto alla matrice
che reggeva il mio motore
alla radice nodosa del mio amore!
Non so più per quante arance
pesche e limoni dovrà passare
il filo magro del mio umore,
quante albicocche, mele e meloni
dal tuo seno ancora cadere
dovranno al mio cuore.
Sempre è in salita la retta
che discendendo si contraddice
senza fare rumore:
vedi Alice che adesso
è anche più fine la mia radice

Regina

by

Giuliano Bolognini

Mi dispiace, Regina
ma il mio tempo è finito,
ora, non sono più per te.
Avrei dovuto offrirti
il giglio dell'amante che meritavi
per cui tu sei nata.
Avrei dovuto risparmiarti
la fedeltà di buon pastore
per cui tu sei morta.
Non sono stato tutto
e non sono stato niente,
ma davvero il mio tempo è finito
e devo andare Regina
a morire lontano dove tu
non mi possa seppellire.

Semplicemente

by

Giuliano Bolognini

Sorella
diamoci tutti i baci che abbiamo
in quest'ora di lieta pigrizia
tra un pasto veloce e la notte
sotto il cielo chiuso a lago
perchè domani non mi avrai
ed io non avrò le tue labbra,
diamoci i baci che tenevamo
per le serate eleganti e per i sogni:
l'amore esplode nelle nostre braccia
e fuori di qui ti assicuro
non c'è nulla che sia meglio di questo.


Alba

by

Giuliano Bolognini

Si ripongano le vesti a lutto
che si aprano le finestre
e nuova voce venga alle trombe:
Ella mi lasciò.
Cambiò nome e paese.
Le belle forme dei suoi fianchi
dimenticai
negli angoli del lavoro,
e adesso, che ricordo
adesso
non fa più rumore nemmeno il ricordo
ma illuminate sono le vie del centro
e nuove note le percorrono
e il sole è alle finistre.